Jump to Navigation

Aggiungi un commento

Proposta per una nuova idea di Proloco

Considerata l’importanza economica e turistica che rappresenta la Proloco per il nostro Comune anche in una funzione aggregativa e sociale, ritengo  sia fondamentale promuovere ogni sforzo affinché non chiuda ed anzi, si rafforzi.Per fare questo mi permetto di sottoporre una proposta che, se approvata, può avere il suo pieno sviluppo già nel prossimo incontro dell’11 marzo.Faccio mia e provo a sviluppare l’idea  già in parte accennata da un cittadino durante l’incontro del 12 febbraio e cioè creare una Proloco composta da varie rappresentanze della comunità cittadina. 

Il nuovo Consiglio potrebbe, per esempio,  essere composto da :

n. 1 rappresentante dei commercianti

n. 1 rappresentante delle associazioni di volontariato

n. 1 rappresentante del mondo delle scuola

n. 1 rappresentante degli agricoltori

n. 1 rappresentante degli artigiani

n. 1 rappresentante del mondo dello sport

n. 1 rappresentante della cultura 

n. 1 rappresentante della maggioranza politica in Consiglio Comunale

n. 1 rappresentante delle minoranze politiche in Consiglio Comunale

ed altri non specificati in questo primo sommario elenco


Il nuovo Consiglio potrebbe ovviamente vedere la presenza di cittadini che verrebbero comunque rappresentati dalle forze politiche.

Se si ritiene percorribile questa proposta, sottopongo di seguito  una tempistica delle fasi successive:

    •     

    •    incontro pubblico a brevissimo termine con i rappresentanti delle potenziali categorie interessate per illustrare il progetto. Incontro organizzato dall’Amministrazione e dalla Proloco uscente

    •    le categorie esprimono un proprio rappresentante nelle modalità che ritengono più opportune

    •    prima dell’11 marzo i rappresentanti indicati si incontrano per coordinare la propria presentazione 

    •    l’11 marzo presentazione del nuovo Consiglio e votazione

    •    Il nuovo Consiglio esprime il proprio Presidente, suddivisione dei compiti e timing dei lavori

Questa metodologia comporterebbe molteplici vantaggi:

    1    rappresentanza di tutte le componenti cittadine interessate

    2    maggior possibilità per ogni componente di aggregare forze esterne ma del proprio settore

    3    in caso di uscita di un componente, l’associazione o gruppo provvederà alla sostituzione 

    4    omogeneità delle aree di intervento 

    5    alto numero di componenti

Deve essere chiaro che questa proposta non ha nessuna finalità politica o partitica ma deve essere interpretata unicamente come lo sviluppo di un’idea di un cittadino, volta alla salvaguardia e sostegno di una realtà fondamentale per il nostro territorio, quale appunto è la Proloco.

Ringraziando per l’attenzione, quanto sopra resta ovviamente aperto ai necessari sviluppi ed approfondimenti e pongo la mia piena disponibilità per favorirne lo sviluppo

Danilo Zappaterra

Consigliere Comunale Movimento 5 Stelle - Loiano

febbraio 2016



Main menu 2

by Dr. Radut